nov 20

Conto corrente, si può aprire se si ha un protesto?

conto correnteQuando si subisce un protesto (magari, per un assegno o una cambiale mai onorate) si corre il rischio di andare incontro a una serie di conseguenze piuttosto sgradevoli che potrebbero impedire al protestato di poter usufruire di servizi di credito e altre linee bancarie ordinariamente concesse ai “buoni pagatori”. Oggi vogliamo tuttavia domandarci: un protestato può aprire un conto corrente in una banca? Leggi il resto »

nov 06

Come ottenere migliori informazioni prima di sottoscrivere un contratto di assicurazione

contrattoQuello dell‘informativa precontrattuale è un aspetto fondamentale per cercare di comprendere la bontà e l’effettiva rispondenza di un contratto di assicurazione alle nostre ambizioni e alle nostre esigenze. Eppure, molto rimane da fare in tale ambito, visto e considerato che una buona parte dei consumatori afferma di aver sottoscritto un contratto di assicurazione senza comunque averne compreso bene tutti i singoli aspetti. Con la conseguenza che, in caso di necessità, spesso ci si imbatte nella sgradita sorpresa di non poter beneficiare come si auspicava delle prestazioni previste. Leggi il resto »

nov 01

Prestiti cambializzati, ottenerli è facile

prestiti-con-cambialiLa crisi e l’esigenza di denaro liquido nell’ultimo anno hanno visto l’aumento di richieste di prestiti cambializzati, una soluzione offerta ancora da varie compagnie in Italia e molto diffusa per la rapidità di approvazione e per la caratteristica di non richiedere, in fase di istruttoria, la verifica sulla precedente situazione debitoria del richiedente.

Si tratta di un prestito personale a tutti gli effetti garantito dall’effetto cambiario, che consente, in caso di insolvenza, di recuperare il credito più velocemente.

Con le nuove norme introdotte proprio quest’anno, per ottenere un prestito con cambiali basterà mostrare solamente il TFR del lavoratore che desidera accedere al finanziamento.

In più, l’obbligo di contrarre un’assicurazione vita che avrà lo scopo di tutelare il lavoratore e la banca in caso di incidente con conseguenze gravi al punto tale da impedire il rimborso del finanziamento stesso. Nel caso non sia possibile mostrare il TFR basterà la firma di un garante. Leggi il resto »

ott 29

Carte di credito online: salgono gli utilizzi, attenzione alle frodi

carta-di-creditoNel corso del 2014 in Italia si è potuto assistere a un incremento nell’uso delle carte nei pagamenti via internet: +12,9% in valore e +15,4% in numero delle transazioni. A tale incremento corrisponde inoltre un incremento dell’incidenza del canale Internet sul valore totale delle frodi, pari all’11%.

Ma come tradurre in concreto tali elementi statistici? In linea di massima, ed abbondando con la sintesi, significa che quello che fino a poco tempo fa era un canale utilizzato quasi esclusivamente da precise categorie di consumatori (come i giovani), comincia a prendere piede in maniera trasversale – ricorda il quotidiano Il Sole 24 Ore – soprattutto nel comparto del commercio elettronico, che va dagli acquisti di biglietti per i trasporti alla prenotazione di cinema e hotel, all’abbigliamento ai prodotti tecnologici e per la casa. Leggi il resto »

ott 16

Mutui Inps 2016, ecco come funzionano

mutuo-casaL’Inps ha diramato il nuovo regolamento per l’erogazione di mutui ipotecari 2016. Un regolamento – per quanto ovvio – a unico beneficio degli iscritti all’Istituto di Previdenza, e che pertanto riguarda gli iscritti che risultano essere ancora in attività, con un contratto di lavoro a tempo indeterminato, e i pensionati che risultano essere iscritti da almeno un anno alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie sociali.

Ma in che modo poter effettuare efficacemente la richiesta di tale finanziamento? E quali sono le opzioni supportabili mediante esso?

E, ancora, quali sono le caratteristiche del mutuo Inps 2016? Leggi il resto »

ott 01

Regolamentazione broker opzioni binarie, novità in arrivo dalla Gran Bretagna

La regolamentazione dei broker operanti nel comparto delle opzioni binarie rappresenta da diverso tempo uno degli aspetti più controversi e oggetto di attenzione da parte di investitori, analisti, autorità e altri stakeholders.

Ebbene, in tal senso, diverse e interessanti novità sembrano provenire dalla Gran Bretagna, dove le istituzioni sono al lavoro per poter formulare innovazioni in tal senso. Leggi il resto »

set 22

Cresce ancora la domanda di prestiti

imagesGli italiani sembrano essere sempre più fiduciosi e, da quanto emerge dagli ultimi dati statistici elaborati dal Barometro Crif, rivelano un pizzico di fiducia in più sul futuro.

Tanto da indebitarsi maggiormente (o, per lo meno, esprimere la concreta intenzione di farlo in misura crescente): di fatti, il Barometro evidenzia come nel corso del mese di agosto le richieste di finanziamenti da parte delle sole famiglie italiane abbiano segnato un incremento del 6,3% rispetto allo stesso mese del 2014. Leggi il resto »

set 11

Come scegliere la migliore assicurazione sanitaria per i viaggi

assicurazione-sanitariaQuando si viaggia al di fuori dell’Italia, è fondamentale cercare di assicurare a sé stessi le migliori protezioni in caso di infortuni e malattie: una polizza di assunzione sanitaria per i viaggi, limitata anche ai soli giorni di tragitto e di soggiorno all’esterno, diventa pertanto un fondamentale lasciapassare per cercare di garantirsi la migliore serenità, e la più opportuna carta per poter allontanare timori e preoccupazioni durante il godimento di un viaggio di piacere o di affari.

Ma come scegliere la migliore assicurazione sanitaria per i viaggi all’estero? Leggi il resto »

set 09

Petrolio in forte volatilità: come investire con il trading online

petrolio-opzioniPetrolio al bivio, ma non subito.

È questa l’estrema sintesi di quanto sta accadendo sul greggio: dopo la lunga e inesorabile discesa che ha più che dimezzato il prezzo del barile, i mercati petroliferi sembrano infatti in procinto di intraprendere una nuova fase di instabilità, con volatilità su livelli medi o medio – elevati, e prospettive piuttosto incerte. Leggi il resto »

set 08

Conto corrente, quando NON pagare l’imposta di bollo

conto correnteL’imposta di bollo sul conto corrente è un balzello che tutti i correntisti italiani pagano in misura fissa nell’entità di 34,20 euro per le persone fisiche e 100 euro per le imprese, per le associazioni, per le ditte individuali e per i liberi professionisti.

Per gli altri depositi che sono differenti dal conto corrente (si pensi ai depositi amministrati), l’imposta di bollo è proporzionale, applicata nella misura dell’1,5 per mille.

Il prelevamento dell’imposta da parte della banca è trimestrale o mensile, con esplicita indicazione sull’estratto del conto corrente.

Ma è sempre necessario pagare tale imposta? Leggi il resto »

Post precedenti «